«

»

nov 27 2014

Stampa Articolo

Patologia del movimento mal ipocinetica mal ipercinetica

Patologia del movimento mal ipocinetica mal ipercinetica

Sono il Dott. Farese Fabrizio e oltre che di Medicina Convenzionale o Ufficiale o Allopatica, mi occupo, e sono specializzato in alcuni settori della cosiddetta Medina – Alternativa, Naturale o Energetica, ritenendo di praticare in questo modo una sorta di "Medicina Integrata "che unitamente alla " Medicina Preventiva " e in accordo anche con l’OMS, sarebbe auspicabile che venisse più sviluppata e praticata dagli operatori sanitari per promuovere, mantenere, ripristinare, lo stato di salute delle popolazioni mondiali.

 

 

MEDICINA ALLOPATICA

O

CONVENZIONALE

O

UFFICIALE

 

MEDICINA ALTERNATIVA

O

NATURALE

O

ENERGETICA

 

 

 

 

 

 


+

 

MEDICINA PREVENTIVA

 

 

 

PROMUOVERE – MANTENERE – RIPRISTINARE

SALUTE

 

Questo significa che al di là delle sterili diatribe e polemiche, tra i medici che praticano solo l’Allopatia e criticano, il più delle volte senza alcuna cognizione in merito, la Medicina Naturale, e chi si ostina con ostentato fanatismo a rifiutare tutte le forme terapeutiche diverse dal naturale, sarebbe auspicabile che il Medico avesse a disposizione più armi o più frecce nel suo armamentario terapeutico e fosse in grado di scegliere la più congrua terapia al momento per il paziente, vale a dire la più efficace e con minori effetti collaterali, non dimenticando il primo e più importante insegnamento del nostro padre IPPOCRATE "Primum non – nocere " .

Compito primo del medico dell’operatore sanitario sarebbe quindi la Prevenzione tramite l’Educazione Sanitaria – Screening di massa – Controlli ambientali e clinici; poi una volta instauratesi nei pazienti le prime alterazioni funzionali, poi francamente patologiche, ricorrere dapprima a terapie più dolci, meno invasive,con minori o nulli effetti collaterali, non esitando poi ad utilizzare in caso di necessità armi terapeutiche più aggressive e tossiche ma più efficaci nelle patologie più gravi e non affrontabili con farmaci meno tossici.

Ad un attento esame, la differenza più sostanziale tra Medicina Ufficiale o Convenzionale e Medicina Naturale o Energetica, in particolare Agopuntura – Omeopatia – Osteopatia che meglio conosco e pratico, è che la prima ha una visione meccanicistica dell’uomo, frammentato e diviso in apparati e sistemi, di pertinenza di centinaia di specializzazioni che si occupano di migliaia di patologie o processi patologici, difformi o peculiari, mentre la seconda ha una visione unitaria e sintetica dell’uomo, un tutt’uno ( microcosmo ) non più scindibile nella triade " Psiche – Soma – Spirito " e anzi integrato ed in armonia con l’ambiente esterno, la natura, l’universo ( macrocosmo )

                           MEDICINA CONVENZIONALE 

PSICHE

SOMA

 

 

MALATTIE PSICHICHE 

( nevrosi – psicosi –

schizzofrenia – demenze –

epilessia )

 

 

 

MALATTIE ORGANICHE o

SISTEMICHE

( artrosi – artrite – ipertensione

arteriosa – cardiopatia – arterosclerosi )

 

Psicologia – neurologia – psichiatria

ecc …

 

 

Ortopedia – cardiologia – angiologia

ecc …

 

                          MEDICINA NATURALE O ENERGETIC

UNIVERSO

In questo modo le malattie e i processi patologici non costituiscono più delle entità nosologiche ben definite e peculiari, ma più propriamente dei disordini, delle disarmonie che a partenza, dalla natura, dall’ambiente, dall’uomo stesso, dall’universo e dallo spirito, coinvolgeranno l’intero ecosistema

( uomo – ambiente – natura – cosmo ) con sintomi e segni che si estrinsecheranno maggiormente a seconda dei casi, più su un livello fisico – psichico – spirituale, ma comunque sempre con un coinvolgimento dell’uomo nella sua interezza.

Per farvi comprendere meglio ciò che voglio trasmettervi, immaginate l’uomo come un " palloncino gonfiato " immerso in una vaschetta d’acqua: è chiaro che esercitando una pressione su un punto esterno della superficie sferica, otterremmo una deformazione del palloncino stesso, non soltanto nel punto di pressione, ma anche dal lato opposto con turbolenze e movimenti idro-aerei , all’interno della sfera, nell’acqua e nell’aria sovrastante il livello dell’acqua.

E’ una visione così integrata ed unitaria del problema,che le peculiari e difformi patologie considerate dalla medicina convenzionale potranno essere inglobate in sistema più estesi e funzionali legati da un QUID O RADICE COMUNE che li sottende.

 Uno dei sistemi più estesi ed interessanti è a mio parere quello della Malattia Ipocinetica e della Malattia Ipercinetica, dove CINESI sta per MOVIMENTO e in cui possiamo annoverare tutte quelle patologie ed affezioni in cui la radice comune è la DISARMONIA DEL MOVIMENTO,

nel senso di un difetto o un eccesso.

DISARMONIA DEL MOVIMENTO

                Malattia Ipocinetica                                            Malattia Ipercinetica

   ( difetto o carenza di movimento )                       ( eccesso o eccedenza di movimento )         

 Ma che cos’è il movimento ? In termini fisici il movimento è lo spostamento nell’unita di tempo.

Nell’universo tutto è in movimento. Il movimento è l’essenza stessa della vita. La vita è un eterno fluire, un incessante passaggio , una continua e alterna trasformazione tra due poli opposti e complementari : il CIELO e la TERRA, lo SPIRITO e il CORPO, l’ENERGIA e la MATERIA, la LUCE e il BUIO, il GIORNO e la NOTTE, il MASCHIO e la FEMMINA, lo YANG e lo INN della concezione Taoista della Medicina Tradizionale Cinese e dell’Agopuntura.

Questi cocetti apparentemente astratti e filosofici, possiamo ritrovarli anche più scientificamente nella Teoria della Relatività di Albert Einstein, espressi dalla formula E = M · C² ( Energia = Massa x Energia cinetica al quadrato ) che ci dimostra inequivocabilmente come MATERIA ed ENERGIA si equivalgono, o siano la stessa cosa, differenziandosi solo per l’energia cinetica o di movimento delle molecole.

YANG

– L’ Energia si contrae e si addensa in Materia. La Materia si espande e si dissolve in energia.

– Gli Elettroni vibrano su traiettorie orbitali atomiche più esterne e più interne, le cellule viventi pulsano espandendosi e contraendosi in una danza ritmica modulata, l’universo stesso si espande e si contrae ciclicamente. E ancora, le ore e la stagioni si susseguono e si ripetono incessantemente, l’uomo nasce – cresce – si trasforma – si riproduce – invecchia – muore – si riunisce all’ENERGIA COSMICA PURA o A DIO , e  chissà, forse ancora proseguirà e ripeterà il suo ciclo. E’ questa la semplice ma fondamentale verità della vita, compresa dalla MEDICINA ZENTAOISTATRADIZIONALE CINESE già oltre 4000 anni fa, ed espressa nella famosa e preziosa Regola dei cinque Elementi o meglio dei cinque Movimenti o Mutamenti o Trasformazioni.

Ciclo di KO – Nonno – Nipote – ciclo di distruzione o dominazione

Ciclo di RAE – Nipote – Nonno – ciclo di usurpazione

Tutta la Realtà Fenomenologia può essere rappresentata o interpretata nell’ambito di questa legge, di questi cinque movimenti, trasformazioni o mutazioni, anche se io nella rappresentazione grafica ho considerato solo alcune categorie del reale. Senza addentrarsi troppo nello specifico, di carattere piuttosto ostico e filosofico ( consideriamo che su questa legge è fondata l’Agopuntura Energetica e nel grafico vi ho riportato i dodici meridiani principali ), voglio soltanto mostrarvi come ogni mutamento – trasformazione o movimento possa avvenire nell’ambito delle due modalità fisiologiche ( ciclo di Keng, ciclo di ko ) o di una modalità patologica ( ciclo di Rae ).

Alcuni esempi, saranno più chiari di tante spiegazioni.

 1 – CICLO DI KENG

 A – La ventosa primavera genera la calda estate, la calda estate genera la tarda umida estate, l’umida estate genera il secco autunno, il secco autunno genera il freddo inverno, il freddo inverno genera la ventosa primavera, poi si ricomincia.

 B – Il legno genera il fuoco, il fuoco genera cenere che si unisce alla terra, la terra genera nel suo interno i metalli che si fondono poi in minerali e acqua che generano il legno.

 2 – CICLO DI KO

 A – La primavera si trasforma in tarda e umida estate saltando la calda estate, la tarda estate si trasforma in freddo inverno saltando l’autunno, l’inverno si trasforma in calda estate saltando la primavera, l’estate si trasforma in secco autunno saltando la tarda umida estate, l’autunno si trasforma in ventosa primavera saltando l’inverno.

( E quante volte oggi vediamo le stagioni comportarsi in questo modo? )

B – Il legno ricopre la terra dominandola, la terra domina l’acqua prosciugandola, l’acqua domina il fuoco spegnendolo, il fuoco domina il metallo fondendolo, il metallo domina il legno tagliandolo.

 

3 – CICLO DI RAE

 A – La primavera si trasforma in autunno saltando l’estate e la quinta stagione, l’autunno si trasforma in estate saltando inverno e primavera, l’estate si trasforma in inverno saltando tarda estate e autunno, l’inverno si trasforma in  umida estate saltando primavera ed estate.

 B – Il legno duro deforma e rompe il metallo, il metallo non bruciando spegne il fuoco, il fuoco prosciuga evaporandola l’acqua, l’acqua ricopre e trascina via la terra, la terra inaridita non genera più il legno.

 L’Equilibrio, l’Ordine, l’Armonia di questi Movimenti rapportati a l’essere umano sono garanzia di SALUTE, LONGEVITA’, BENESSERE; mentre lo squilibrio, il disordine, la disarmonia ( ciclo di RAE ) sono fautori di PATOLOGIA, MORTE PRECOCE, MALESSERE.

Compito del Medico che pratica la medicina è di educare ed aiutare i pazienti a ricercare e mantenere un equilibrio di movimento nel Sistema integrato ( ambiente esterno – soma – psiche – spirito – universo ) considerando il saggio detto latino " IN MEDIO STAT VIRTUS " ed in accordo con le concezioni taoiste di patologie INN o da difetto di Movimento e patologie Yang o da eccesso di Movimento.

  MALATTIA IPOCINETICA

 Quid comune: carenza di movimento :

   1 – A prevalente estrinsecazione fisica

      L’urbanizzazione, lo sviluppo meccanico-tecnologico, l’eccessiva Scolarizzazione ( vedi tempo

      pieno e corsi vari ) hanno gradualmente ma inesorabilmente condotto l’uomo ad una riduzione

     del movimento fisico e del consumo energetico fino a sfiorare l’acinesia, che di pari passo al

      crescente stress psichico della vita moderna ( competizione traffico ), con liberazione di

      Catecolamine ( Adrenalina e Noradrenalina ) da parte del sistema Nervoso Ortosimpatico e

      conseguente innalzamento della pressione sanguigna, tasso di zuccheri e acidi grassi nel sangue,

      e ai crescenti consumi alimentari, soprattutto di alimenti più raffinati, con meno scorie, più

      salati, ricchi di grassi saturi con conservanti e additivi alimentari, sono le più importanti cause o

      fattori eziologici responsabili delle estrinsecazioni fisiche della malattia ipocinetica, tra le cui

      più importanti entità nosologiche possiamo annoverare :

      OBESITA’ – ARTROSI – OSTEOPOROSI – DISLIPIDEMIA – DIABETE – IPERTENSIONE

      ARTERIOSA – CARDIOPATIA SCLERO IPERTENSIVA – INFARTO MIOCARDICO – ICTUS

      CEREBRALE – STIPSI E CANCRO INTESTINALE  ecc………

 

      TERAPIA

      DIETA IPOCALORICA – MEDITERRANEA – DISSOCIATA – GINNASTICA DI

      MOBILIZZAZIONE ARTICOLARE E STRECHING – GINNASTICA POSTURALE – SPORT ED

      ESERCIZIO FISICO AEROBICO – DIETA IPOLIPIDICA – IPOSODICA – CRUSCA E FIBRE

      VEGETALI – ANTISSIDANTI – ACIDI GRASSI POLINSATURI – NITRO-DERIVATI –

      CORONARIO DILATATORI – ANTIAGGREGANTI – TERAPIA IDROPINICA CON

      OLIGOMINERALI – TERAPIA CALCICA E MINERALE – MAGNETOTERAPIA –

      FISIOTERAPIA – FANS – OMEOPATIA – OSTEOPATIA – AGOPUNTURA    ecc……

 

2 – A prevalente estrinsecazione psichica

ABULIA ( pigrizia mentale, non si ha voglia di far niente )

FISSITA’ DI PENSIERO

OSSESSIONI E FOBIE

DEPRESSIONE PRIMA PSICHICA POI ANCHE FISICA

 

      TERAPIA

      OCCUPAZIONE MENTALE – RITROVARE E RICERCARE INTERESSI – LETTURA –

      COLLOQUIO E SOCIALIZZAZIONE – FARMACI OMEOPATICI AD ALTE, ALTISSIME

      DILUIZIONI O POTENZE – FIORI DI BACH – SCHIATSU E AGOPUNTURA ENERGETICA

      SPORT ED ESERCIZI FISICI DI COORDINAZIONE ,  ABILITA’ MOTORIA E DI GRUPPO O

      COLLETTIVI

 

3 – A prevalente estrinsecazione spirituale

      – ATEISMO (non si ricerca Dio e il senso della vita )

      – AMORALITA’ ( non ci si identifica né col bene né col male )

 

      TERAPIA

MEDITAZIONE

PSICOTERAPIA

 

Non dimentichiamo poi che tutti questi processi patologici, come precedentemente esplicato, possono ulteriormente subire modificazioni in senso positivo o negativo, in virtù di influssi ambientali – climatici e cosmologici esterni; es. il freddo – l’umidità – la siccità – il vento – le fasi lunari – movimenti planetari ecc…

 MALATTIA IPERCINETICA

Quid comune : eccesso di movimento

 1 – A livello fisico

      L’ECCESSIVO MOVIMENTO A LIVELLO FISICO SI ESTRINSECA CON PATOLOGIE DA

      USURA OSTEO-ARTICOLARE – OSTEOARTOSI – FRATTURE DA DURATA –       

      DISCOPATIE – ERNIE DISCALI – TENDINITE – TENDINOSI – DEPERIMENTI ORGANICI –  

       DEPLEZIONI IDRO-SALINE – IPOGLICEMIE – INVECCHIAMENTO PRECOCE E

      PATOLOGIE DA RADICALI LIBERI – ACIDOSI METABOLICA – IPOTENSIONE – SHOCK –

       COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO – IPOSSIA CEREBRALE – INFARTO MIOCARDICO

      ecc …

          TERAPIA

      DIETA IPERCALORICA E NORMOCALORICA – OLIGOTERAPIA – TERAPIA MINERALE E

      VITAMINICA – OSSIGENO OZONO TERAPIA – LASER TERAPIA – MAGNETOTERAPIA –

      GINNASTICA ISOTONICA – CATALIZZATORI INTERMEDI ANABOLIZZANTI –

      FITOTERAPIA – OMEOPATIA  ecc…

 2 – A livello psichico

      – STRESS

      – NEVROSI

      – PSICOSI

      – MANIE

      – EPILESSIA

       TERAPIA

      PSICOTERAPIA – OMEOPATIA AD ALTA DILUIZIONE O POTENZA – FITOTERAPIA –

      PSICOFARMACI – AGOPUNTURA – YOGA – MASSOTERAPIA

 3 – A livello spirituale

      – MISTICISMO

      – DELIRIO DI ONNIPOTENZA

      – ISTERIA

      – SCHIZOFRENIA

      – POSSESSIONI DEMONIACHE

       TERAPIA

      MEDICINA AYURVEDICA INDIANA –OMEOPATICI AD ALTISSIME POTENZE –

      PREGHIERA – ELETTROSHOCK – ESORCISMO

  Il tutto potrà subire influssi positivi e/o negativi in virtù di fattori ambientali esterni climatici e cosmologici.

 L’apparente contraddizione per cui processi patologici classificati nella malattia ipocinetica possano a ragione ritrovarsi nell’ambito della patologia ipercinetica è facilmente superabile tenendo conto del classico simbolo dell’agopuntura cinese che ci dimostra inequivocabilmente come dopo lo Yang massimo venga lo Inn e dopo lo Inn massimo venga lo Yang, dopo il giorno venga la notte e dopo la notte venga il giorno, per cui una medesima patologia può legarsi sia ad un eccesso di Yang o movimento con carenza di Inn, che a un difetto di Yang o movimento con eccesso di Inn.

 Es: Atleta allenato e non allenato

– Se un atleta non è in forma, è fuori allenamento, le sue prestazioni saranno scadenti, allenandosi migliorerà, ma allenandosi sempre di più potrà giungere al " Super allenamento" all’esaurimento psico-fisico e le sue prestazioni torneranno ad essere scadenti.                                                            E’ quindi la bipolarità – il dualismo – il positivo opposto al negativo – e in sintesi il movimento la chiave di lettura della vita dell’uomo e della patologia.

 Scarica il documento completo in pdf –>> Patologia del movimento mal ipocinetica mal ipercinetica

Permalink link a questo articolo: http://www.studiomedicofarese.it/patologia-del-movimento-mal-ipocinetica-mal-ipercinetica/